Perché rivolgersi ad un “counselor”?

Perché rivolgersi ad un Counselor?

Per  trovare un modo efficace di “CONFRONTRARSI CON SE STESSO” e per trovare un modo di affrontare le situazioni di disagio che ci impediscono di crescere.

Per riuscire a trovare e/o ritrovare, risorse, strumenti, capacità dimenticate, nascoste, sopite che  CONSENTONO DI LIBERARCI  dalla situazione in cui ci sentiamo” intrappolati”.

Per RACCONTARE DI SE’ e della propria storia sapendo di NON VENIR GIUDICATI e  senza dover nascondere ciò che ci crea disagio.

Per LIBERARCI dalle nostre innumerevoli  sovrastrutture che CI IMPEDISCONO di riconoscere i nostri stessi limiti e ciò che, in cuor nostro, sappiamo essere ciò che ci far star bene.

Per RICONOSCERE ciò che è solo nostro e che nessun altra persona può portarci via, il nostro” POTERE INTERNO”.

Per potersi SPECCHIARE, senza avere la  PAURA DI VEDERE…..

Per poter fermare lo scorrere della quotidianità e “PRENDERSI UNO SPAZIO”dove si è la PERSONA più IMPORTANTE e qualcuno si DEDICA a noi  liberandoci,temporaneamente, dal peso e dalla responsabilità dei ruoli.

Per non SENTIRSI I “SOLI” a pensare di…….

…………o semplicemente, ma fondamentalmente, per essere ascoltati.